Sedazione cosciente in odontoiatria Dental Implant+ Jindra-Strika

 

Sedazione cosciente in odontoiatriaa è una tecnica davvero unica, che non prevede effetti collaterali o allergie proprio perché non implica alcun rischio e il paziente, dopo il trattamento odontoiatrico effettuato, può tornare immediatamente alla regolare attività, senza alcun impedimento o controindicazione.

L’uso della sedazione cosciente in odontoiatria  è consigliato a tutti quei pazienti che soffrono di attacchi di panico e si ritrovano perennemente in uno stato ansioso, a tutti i soggetti che hanno vissuto un’esperienza traumatica dal proprio dentista ed anche ai bambini che, il più delle volte, mostrano timore ed eccessiva sensibilità. La sedazione cosciente è in grado di desensibilizzare la mucosa orale privando il paziente dal suo dolore e, nel contempo, favorendone un senso di benessere e tranquillità, indispensabile per affrontare un qualsiasi trattamento ortodontico. La sedazione cosciente viene applicata nel corso di abituali trattamenti ortodontici: estrazioni, igiene, implantologia, endodonzia, chirurgia paradontale. La sedazione cosciente è una tecnica sicura e il cui effetto dura per tutto il trattamento ortodontico che si va ad affrontare, non oltre; perciò, una volta fuori dallo studio, i pazienti non avranno particolari problemi o fastidi e potranno svolgere qualsiasi attività senza controindicazioni.

NOTA IMPORTANTE:

L’utilizzo della sedazione cosciente non è consigliato, però, a determinati pazienti: donne nei primi tre mesi di gravidanza, a soggetti tossicodipendenti, a pazienti in cura antidepressiva, a pazienti affetti da infezioni polmonari e in presenza di gravi degenerazioni mentali. Non si conoscono al momento effetti collaterali e allergie per la sedazione cosciente.

Sedazione minima


Uno stato indotto farmacologicamente, durante il quale il paziente risponde ai comandi verbali.  Le  funzioni cognitive e la coordinazione sono alterate, invece la ventilazione e la funzione cardiocircolatoria rimangono inalterate.

Sedazione moderata

Uno stato di depressione della coscienza, durante il quale il paziente risponde in modo avveduto ai comandi verbali o alla stimolazione tattile. Non sono richiesti interventi per mantenere la pervietà (la normale apertura) delle vie aeree, in quanto la respirazione spontanea è mantenuta (ovvero il paziente respira normalmente e non viene intubato). La funzione cardiovascolare rimane normale.

Sedazione profonda


Uno stato di depressione della coscienza, durante il quale il paziente non può essere facilmente risvegliato, ma risponde in modo avveduto agli stimoli ripetuti o alla stimolazione dolorosa. La capacità di mantenere la funzione respiratoria inalterata può essere compromessa, quindi i pazienti necessitano di assistenza per mantenere pervie le vie respiratorie. La ventilazione spontanea può essere inadeguata, quindi viene compensata, la funzione cardiocircolatoria viene mantenuta abitualmente normale.

Le vie più utili ed adeguate per ottenere la sedazione cosciente sono tre:

  • per via gastrointestinale: il metodo prevede che il farmaco, una volta assunto per bocca, venga assorbito nel tratto gastrointestinale
  • per via endovenosa: la tecnica prevede la somministrazione di farmaci ansiolitici o sedativi attraverso una via venosa e richiede l’utilizzo di dosi crescenti di un unico farmaco
  • per via inalatoria: questa via prevede la somministrazione di un agente volatile o gassoso attraverso le vie respiratorie, quindi l’effetto dipende dal suo assorbimento a livello polmonare. La tecnica raccomandabile per eseguire una sedazione cosciente inalatoria consiste nel dosaggio di percentuali crescenti di protossido d’azoto (N2O)

Inchieste: è possibile farle per telefono, cellulare o e-mail, e le date si trova sulla nostra pagina di contatto.

Potete seguirci sul social network. Basta visitare la nostra pagina ufficiale di Facebook, Twitter o Google+. Con notizie attuali su questo sito, tutte le innovazioni, tra cui l’azione, è possibile tenere traccia anche sul social network. Se volete collaborare, non esitate a contattarci e sul nostro profilo LinkedIn, dove si avrà anche l’opportunità di conoscere le innovazioni più importanti legate alla clinica Dental Implant + Jindra-Strika, che offre i suoi servizi.

 

Contattaci

14 + 1 =

Share